Spazio Serie TV: Le regole del delitto perfetto

Lo so, sono assente da tre mesi; ormai inizio ogni articolo scusandomi per la mia assenza. Oggi, mentre scorrevo tra i miei vecchi articoli in cerca di una serie TV di cui non vi avessi ancora parlato, mi sono accorta di aver saltato Lei, la Madre delle serie TV: Le regole del delitto perfetto, o come piace chiamarla a me, con il suo nome originale How to get away with murder (HTGAWM). Sono certa che tutti la conosciate e che non sarebbe necessario raccontarvi di cosa parla, ma lo farò lo stesso, per gli sfortunati che non ne hanno mai sentito parlare. Come sapete (spero) sono una grande fan di Shonda Rhimes e di tutte le serie di sua produzione, vi ho già parlato di Scandal e Grey’s Anatomy, e presto vi parlerò della nuova arrivata, Station 19, che amo follemente.

HTGAWM è una serie televisiva americana di genere thriller-giudiziario trasmessa dalla ABC Studios, debuttata nel 2015, ottenendo da subito grossi consensi. La protagonista è la brillante e carismatica avvocato Annalise Keating (AK), professoressa di Diritto Penale in una prestigiosa Università di Legge di Filadelfia. Ogni anno AK sceglie un gruppo di cinque studenti (i “Keating Five”), generalmente i più brillanti e promettenti, che la assisteranno nei suoi casi per difendere violenti criminali. Durante la prima stagione AK sceglierà i cinque migliori di quell’anno, quelli che saranno poi i protagonisti della serie: Wes Gibbins, Laurel Castillo, Michaela Pratt, Connor Walsh e Asher Millstone. Gli altri due protagonisti che ci accompagneranno nel corso di questa serie sono gli associati di Annalise, Bonnie e Frank. Tuttavia, la collaborazione tra Annalise, Bonnie, Frank e i “Keating Five” sarà tutt’altro che positiva: i magici cinque si troveranno infatti coinvolti in numerosi omicidi, misteri ed intrighi, e Annalise sarà l’unica che potrà trovare delle soluzioni per salvare tutti ed evitare loro la galera.

Ogni stagione segue un metodo di sviluppo ben preciso.
All’inizio della prima puntata viene mostrato un frammento di una scena catastrofica che si verificherà alla fine della stagione, scene come incendi, omicidi, sangue o cadaveri; ma per scoprire cosa succederà bisogna guardare tutte le puntante. Ogni puntata della stagione corrisponde a diversi mesi prima e aggiunge infatti una piccola tessera al puzzle, ma solo nell’ultima puntata della stagione si riesce veramente a capire con quale intrigo i Keating Five avranno a che fare. Durante le stagioni saranno molti i misteri e gli omicidi con cui i protagonisti si troveranno ad avere a che fare, gli orrendi segreti che saranno costretti a mantenere, che li metteranno a volte anche gli uni contro gli altri, e spesso anche contro la stessa AK. Ma alla fine però il loro legame, il loro aver condiviso così tanto insieme, li porterà ad essere sempre più uniti ogni puntata che passa, che loro lo vogliano o meno.

Annalise è una donna potente, una di quelle Donne che chiameremo, passatemi il termine, “con le palle“. Non stupisce che tutti i suoi studenti aspirino a diventare come lei, a fare colpo su di lei, e che le sue lezioni siano tra quelle più ambite e frequentate di tutta l’università. AK è una Donna che non si spaventa di fronte a casi che sembrano già persi in partenza, una Donna che si è trovata spesso sola perché non è stata capita, e perché a volte ha anche sbagliato; ma è una Donna che ha saputo rialzarsi di fronte a tutto. Dietro questo suo lato si nasconde però un passato difficile, fatto di tanta sofferenza e di altrettanti segreti, di tanti tasselli che scoprirete puntata dopo puntata.

E’ una Donna in pieno stile Shonda, autrice che mette come protagoniste delle sue serie sempre donne di carattere, come Olivia e Meredith. Scandal e HTGAWM sono due serie simili, devo ammettere che in tutte le serie Shondaland si riconosce la sua impronta, ma in queste due in particolar modo. Tanto che è stato anche fatto un crossover poco prima della fine di Scandal, motivo per cui vi consiglio di vederle entrambe, troverete le due protagoniste abbastanza simili.

Questa è una serie che si presta molto bene al binge watching, inutile dirvi che il primo episodio di ogni stagione mette molta curiosità, non vedrete l’ora di sapere cosa succederà, chi morirà e chi ne sarà responsabile. Netflix vi è un po’ d’aiuto per questo, almeno per quanto riguarda le prime tre stagioni, mentre le ultime due si trovano solo in streaming o su Sky. Inoltre, spesso, dopo la fine della stagione, anche se avrete risolto il mistero che vi attanagliava dalla prima puntata, succederà qualcos’altro che scoprirete solo nella stagione successiva. Il finale della quinta stagione per esempio (tranquilli, nessuno spoiler) mi ha lasciato davvero a bocca aperta, e ora l’attesa fino a settembre diventa davvero straziante.

Anche i rapporti inter-personali sono sviluppati in maniera egregia. Come ho detto i protagonisti si troveranno coinvolti in diverse disavventure che, se da un lato mineranno il loro rapporto, dall’altro lo rafforzeranno. Connor, per esempio, troverà l’amore, e anche Wes, Michaela ed Asher, Laurel ne troverà addirittura due. Ma il rapporto più bello per me è la fantastica amicizia tra Bonnie e Annalise, un rapporto che nasce tanti anni prima. Annalise è stata l’unica a tendere la mano ad una giovane ragazza indifesa di nome Bonnie che si trovava in un periodo bruttissimo della sua vita. Bonnie per questo si è sentita sempre in debito con AK, tanto da farsi mettere i piedi in testa di tanto in tanto. Ma la loro amicizia, nonostante tanti ostacoli, è sopravvissuta nel tempo e si mantiene ancora stabile.

Nel corso delle stagioni i personaggi cambieranno, ne perderemo alcuni e ne troveremo di nuovi. Per addentrarmi in queste dinamiche dovrei dirvi molto più di quanto vorrei, e per spiegarvi tutti gli intrighi (che talvolta non sono chiari nemmeno a me) mi ci vorrebbe davvero troppo tempo. Se non vi ho ancora convinti, vorrei parlarvi della performance magistrale di Viola Davis. Spero che abbiate visto alcuni film con lei (se non l’avete ancora fatto, dovreste), spettacoli come The Help o Barriere, che rientrano senz’altro tra i film più belli che ho visto. La serie ha ottenuto tantissimi consensi dalla critica per tutte e cinque le stagioni, dovuti in grosso modo alla performance della protagonista, un’attrice da premio Oscar che per questa serie TV ha ottenuto un People’s Choice Award, un Emmy Award, e diversi altri premi; la serie stessa ha ricevuto tantissimi premi. L’Entertainment Weekly ha sostenuto che “con Viola Davis al comando la serie se la può cavare in qualunque modo”, l’attrice ne è stata definita la colonna portante.

Se non vi ho convinto con la serie (anche se spero di averlo fatto), spero di avervi convinto con l’attrice protagonista. Ma se non ho fatto neanche questo, vi consiglio di guardare il momento della sua premiazione agli Oscar 2017 e il suo discorso, per capire di che tipo di attrice stiamo parlando.

Se invece avete visto la serie, fatemi sapere cosa ne pensate.

-Valentina


Fonte immagine copertina: https://www.guardaserie.media/le-regole-del-delitto-perfetto/

3 pensieri riguardo “Spazio Serie TV: Le regole del delitto perfetto

  1. Ecco perché non mi ha preso: è di Shonda Rhimes!
    Mi dispiace dirlo perché è sicuramente una serie fatta bene e molte delle mie amiche la seguono… però a me non ha preso per niente, la trovo troppo “americana”, proprio sulle stile di Grey’s Anatomy! Ed ora ho capito perché… 😛

    Piace a 1 persona

    1. Nooo che peccato! Invece io adoro la sua impronta che si riconosce in tutte le sue serie.. in più HTGAWM è davvero avvincente per me 😊

      Piace a 1 persona

      1. È questione di gusti, siamo entrambe coerenti con noi stesse! E non posso neanche dire di essere prevenuta; non sapevo fosse della Rhimes. 😜 ma è fatta bene, lo ammetto, ed anche gli attori sono bravi ed adatti alle loro parti… Ma, d’altra parte, anche Grey’s Anatomy è così… 😜

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close